Manipolazione genetica 2020: Cibo – non buono / Vaccino – non importa? | Di Bernhard Loyen

Come deve essere regolamentato l’accesso al vaccino COVID 19?

Un commento di Bernhard Loyen.

Luce alla fine del tunnel, luce del sole su un orizzonte nuvoloso. La notizia della settimana non potrebbe essere più compatta nelle sue informazioni sull’attuale wishful thinking in politica.

Il vaccino contro il presunto virus della morte sta arrivando. Prodotto e co-sviluppato in Germania. Da scienziati locali, una coppia di immigrati. Prendo solo le ultime informazioni perché sembrano essere rilevanti per vari media e giornalisti (1, 2).

Più di 7 milioni di persone hanno guardato l’ARD “Tagesschau” lunedì sera, che ha riportato una svolta nella ricerca di un vaccino corona, il servizio del settore Meedia ha riferito per gli indici d’ascolto televisivi del 9 novembre. Questo è stato il miglior numero di lunedì degli ultimi mesi (3).

Si è sentito un sospiro di sollievo in milioni di famiglie? Sono stati utili gli ultimi mesi di tacita e solidale obbedienza? Forse perché, alla fine, non tutto è ancora in celle frigorifere asciutte (i vaccini in arrivo devono essere conservati e trasportati surgelati. I produttori richiedono temperature da meno 20 a meno 80 gradi Celsius per garantire la stabilità chimica). Quanto protegge il vaccino corona prodotto da BioNTech (Germania) e Pfizer (USA)? Quale cittadino si prende il coglioncello, in ordine di importanza per il sistema? Quando sarà fissato l’appuntamento e dove? Ma una cosa alla volta.

Chi pensa a ciò che resta, cioè i cittadini critici, vuole continuare a capire, non lo accetta senza esitazione. Prima di presentare la cronologia dello sviluppo dell’azienda dell’ora, con il prodotto dell’anno, un piccolo esperimento di pensiero. Ho trovato il pensiero perfettamente formulato, cito: Il paradosso tedesco: non dovrebbe esserci cibo geneticamente manipolato, ma un vaccino a base genetica senza anni di test va bene (4).

I sondaggi degli anni precedenti mostrano che gran parte della popolazione è molto critica nei confronti del cibo geneticamente manipolato. Il Ministero federale dell’ambiente ha informato sotto il titolo:  Nature Consciousness 2019 i seguenti risultati. Il 95% degli intervistati ha dichiarato che se le piante sono geneticamente modificate con nuove procedure, si dovrebbero sempre indagare i possibili effetti sulla natura. Citazione: una netta maggioranza dell’81% degli intervistati è anche a favore di un divieto dell’uso di organismi geneticamente modificati in agricoltura nel 2019. Questa chiara posizione è stata espressa chiaramente per molti anni (2017: 79 per cento; 2015: 76 per cento; 2013: 84 per cento) (5). Sul sito web del governo federale si può trovare l’informazione che oltre l’80 per cento dei tedeschi non vuole acquistare alimenti geneticamente modificati. Pertanto non ci sarebbe fondamentalmente nessun alimento geneticamente modificato sugli scaffali (6).

Ma qual è la realtà? Il sito web TransParenz Gentechnik ha informato nell’agosto 2019 che attualmente 69 diverse piante geneticamente modificate sono già approvate per l’importazione nell’UE e quindi vengono utilizzate anche come alimenti e mangimi (7).

Nell’attuale dibattito sulle vaccinazioni si verificano indagini e risultati simili, inganni e inganni? Nonostante la sorpresa di una maggioranza della popolazione che ha fatto i conti con la situazione in silenzio, il governo federale sta prendendo precauzioni contro ogni possibile malinteso. Cosmo è stato installato all’inizio. Cosmo è il Covid-19 Snapshot Monitoring. Un progetto congiunto dell’Università di Erfurt, dell’Istituto Robert Koch e del Centro Leibniz per l’informazione psicologica, tra gli altri.

Coinvolto anche l’US-Yale Institute for Global Health. Per inciso, il cui direttore, il Dr. Saad B. Omer è consulente della Bill and Melinda Gates Foundation e riceve un compenso per i suoi servizi. Queste informazioni possono essere trovate in un articolo approfondito dal titolo: Rapporto di ricerca: fattori trainanti e barriere all’adozione di vaccini tra le donne incinte in Kenya (8).

Qual è il ruolo di cosmo-monitoraggio? Secondo le informazioni presenti sul sito, citazione: L’obiettivo del progetto è quello di far capire ripetutamente come la popolazione percepisce la pandemia di corona, come si sta sviluppando la “situazione psicologica”. In questo modo dovrebbe essere più facile orientare le misure di comunicazione e di segnalazione in modo da offrire alla popolazione conoscenze corrette e utili e prevenire la disinformazione e l’azionismo (9). I singoli sondaggi, cioè i sondaggi, sono in realtà elencati sotto il nome di Welle, a partire da marzo 2020 con Welle 1 (10) fino all’attuale Welle 25 (11)

Molto informativo sulla pagina Cosmo è il capitolo Argomenti (12). Ci sono analisi di sondaggio dei punti: Soddisfazione per la vita, stress e risorse psicologiche, conoscenza e comportamento, accettazione e rifiuto di misure politiche, fiducia, fiducia, stanchezza pandemica e vaccinazioni (13).

I sottotemi di questa sezione sono: Motivi della (non) vaccinazione, intenzione e obbligo di vaccinazione, confronto della preparazione alla vaccinazione tra influenza e COVID-19, omissione delle vaccinazioni nella pandemia.

Dall’inizio di maggio sono stati registrati la disponibilità alla vaccinazione e l’accettazione di un obbligo di vaccinazione, nonché (…) la registrazione della stanchezza da vaccinazione, basata su un’ipotetica vaccinazione contro COVID-19. Si mostra, cito: “Nel corso del tempo qui sotto per le cinque ragioni della (non) vaccinazione, si può osservare che la fiducia nella sicurezza di un nuovo vaccino corona è leggermente diminuita nel tempo e ora rimane stabile a un livello medio. La necessità di valutare criticamente i benefici e i rischi è elevata e in leggero aumento (13).

Al 30 ottobre, la questione è spiegata al punto Intenzione di vaccinazione e obbligo di vaccinazione. Citazione: Gli intervistati dovrebbero indicare se saranno vaccinati contro il COVID-19 se ne avranno l’opportunità la prossima settimana. Dovrebbero anche indicare in che misura accetterebbero la vaccinazione obbligatoria contro il coronavirus (13).

I risultati mostrano che rispetto al primo sondaggio sono ancora meno disposti a farlo, e che l’intenzione personale di vaccinarsi e di acconsentire alla vaccinazione obbligatoria è diminuita costantemente nei recenti sondaggi. Tuttavia, la disponibilità a vaccinarsi contro il COVID-19 (52,8 %) è stata molto simile a quella dell’influenza (52,6 %) (13).

Sono questi i motivi per cui questa infezione a rischio è quasi scomparsa dalle statistiche attuali per l’inizio della stagione influenzale 2020 (14)? Se l’unico pericolo non esiste, c’è comunque spazio per argomentare quello presumibilmente più pericoloso. Bizzarre tecniche di una planemia puramente politica.

Inoltre, ai partecipanti è stato chiesto se sarebbero stati disposti a partecipare a uno studio per testare un vaccino. Il risultato per i politici – sobrio. Solo il 20% circa dei partecipanti parteciperebbe a uno studio. Circa la metà ha rifiutato (13). A settembre ci sono stati i risultati di un sondaggio del World Economic Forum (WEF). Il risultato per la Germania non era quello desiderato. Secondo il sondaggio, un tedesco su tre vorrebbe rifiutarsi di farsi vaccinare (15).

Passiamo ora al salvatore del momento, la società BioNTech di Magonza. Jens Spahn ha informato i giornalisti presenti alla conferenza stampa di lunedì con la frase impressionante che probabilmente non ci sarà mai un vaccino contro un nuovo virus così rapidamente nella storia dell’umanità. Sì, ascoltato e letto correttamente. Disse – probabilmente (16). Le parole dell’ora della politica e della scienza sono state dette per mesi: probabilmente, probabilmente, molto probabilmente, molto probabilmente. Inoltre, potrebbe, dovrebbe, deve.

L’unica certezza e costante si trova nelle molestie ai cittadini. Per quanto tempo ancora? probabile, probabile, molto probabile, forse…

Il co-fondatore di BioNTech, Ugur Sahin, ha dato un resoconto impressionante e visionario del successo attuale in un’intervista. Avrebbe letto un articolo sul nuovo virus sulla rivista specializzata “The Lancet” il 24 gennaio 2020 e si sarebbe subito reso conto – sarà necessario un vaccino. Era stato allarmato. Egli spiega perché è successo così rapidamente, cito (17): …normalmente lo sviluppo di un vaccino richiede dieci anni. Quando abbiamo iniziato a lavorare, abbiamo quindi pensato a come accelerare questo processo – senza prendere scorciatoie. Nel frattempo, con la nostra tecnologia mRNA, su cui si basa il nostro vaccino sviluppato, abbiamo la possibilità di sviluppare un vaccino nel giro di poche settimane e di produrlo per i test.

Maggiori informazioni sulla tecnologia mRNA più tardi. Al signor Sahin viene chiesto quando il partner americano Pfizer è stato portato a bordo. Proprio a gennaio, dice. Per un progetto così grande, è necessario avere dei partner al proprio fianco ed è per questo che l’azienda ha deciso di lavorare con i colleghi di Pfizer. Questo è vero, ma i legami finanziari di questa partnership sono interessanti e degni di nota.

Cominciamo con i colleghi americani della società farmaceutica Pfizer. Nel 2016, la società ha ricevuto una spinta finanziaria di 16,5 milioni di dollari. Avete indovinato, dalla Fondazione Bill e Melinda Gates (18). Nell’agosto 2018 è iniziata una collaborazione tra l’azienda statunitense e BioNTec di Magonza. BioNtech ha ricevuto un anticipo di ben 120 milioni di dollari dalla società farmaceutica statunitense (19). Inoltre, per il raggiungimento di determinati obiettivi della collaborazione sono stati previsti pagamenti di pietre miliari fino a 305 milioni di dollari (19). Con Pfizer come investitore, la collaborazione aveva lo scopo di far progredire la ricerca e lo sviluppo di vaccini antinfluenzali basati sulla molecola dell’RNA messaggero (mRNA).

Nello stesso anno, il Presidente e Amministratore Delegato di Pfizer USA, Albert Bourla, è stato relatore al World Health Summit di Berlino. Tra gli altri relatori di questo evento vi erano Angela Merkel, Jens Spahn, il direttore generale dell’OMS Tedros A. Ghebreyesus e Bill Gates. In una tavola rotonda di questo incontro hanno chiacchierato l’amministratore delegato di Pfizer Germania, Peter Albiez, e un importante virologo tedesco – Christian Drosten (20) -.

Nuovi partner, nuovi contatti. Un buon anno dopo, nel settembre 2019, BioNTec ha ricevuto un’altra impressionante iniezione di 55 milioni di dollari USA, che potrebbe espandere il finanziamento totale della società fino a 100 milioni di dollari (22). Il motivo: la cooperazione nel campo delle malattie infettive. Avete indovinato, il trasferimento è arrivato dalla Bill and Melinda Gates Foundation. Il proprietario Sahin era, cito: entusiasta della partnership con la Gates Foundation e dell’eccellente rete di specialisti in malattie infettive (21). Questo sostegno è arrivato poco meno di quattro settimane prima dell’inizio dell’ormai un po’ più noto evento 201, l’esercizio pandemico organizzato da Bill Gates, dalla Johns Hopkins University e dalla Banca Mondiale.

Ancora una volta la frase completa del proprietario di BioNTec Sahin nell’attuale intervista (17), citazione: avevo letto un articolo sulla rivista specializzata “The Lancet” sul nuovo virus, che era il 24 gennaio 2020. Mi sono subito allarmato che questa epidemia non si sarebbe limitata alla Cina, ma avrebbe potuto diventare una pandemia mondiale. Quel momento è stato cruciale per un piano generale per iniziare a sviluppare un vaccino – e renderlo disponibile a livello globale.

È dimostrato che sei giorni dopo, il 30 gennaio 2020, l’OMS ha dichiarato la cosiddetta pandemia di coronavirus una “emergenza sanitaria di proporzioni internazionali”.

Sì, tutto questo può essere una coincidenza, ma quest’anno troppe coincidenze del passato sono già passate sotto gli occhi del pubblico. In aprile, la ZDF ha presentato cifre, dati e fatti sul vaccino sotto il titolo: Coronavirus – Questi falsi rapporti circolano. C’erano cinque accuse nell’assegno. La rivendicazione 5 leggi: “l’approvazione agevolata” assicura che gli effetti collaterali “devastanti” vengano scoperti troppo tardi (23). Il presidente dell’Istituto Paul Ehrlich, Klaus Cichutek, rassicurato a questo proposito, cito: Non esiste un’approvazione agevolata, dice Cichutek, solo un’approvazione accelerata. Impariamo che un’accelerazione del processo non è un sollievo.

Sembra amichevole, ma significa comunque un accorciamento artificiale dei tempi di sviluppo di un’approvazione, compresa la minaccia di effetti collaterali sconosciuti. Christian Drosten, titolare dell’Ordine al Merito della Repubblica Federale Tedesca, lo aveva già formulato più chiaramente nel suo modo un po’ casuale nel mese di marzo. In primavera ha chiesto di prendere in considerazione misure insolite (24), citazione: “dobbiamo accettare un piccolo rischio”, ha detto Drosten per quanto riguarda i possibili effetti collaterali di un vaccino che non passa attraverso le solite fasi di test clinici. “Lo Stato dovrebbe quindi essere responsabile di un tale rischio”. E “anche se tutti i pazienti potessero essere curati, la nostra prognosi è che ci sarebbero ancora circa 250.000 morti nel Regno Unito e da 1,1 a 1,2 milioni negli Stati Uniti”.

A novembre 2020: Gran Bretagna: 49.862; USA: 240.265 persone sono morte con o a causa della corona. Le sensazioni del miglior virologo dell’ora o appena fuori dal segno rimangono ancora fuori dal segno.

Quindi ora un vaccino completamente sconosciuto basato sull’mRNA come presunto salvataggio dell’umanità? È difficile da credere, ma anche un Bill Gates può sbagliarsi. Nel settembre di quest’anno, è stato citato come dicendo che non vedeva una soluzione a breve termine nei cosiddetti vaccini RNA e DNA, che sono in fase di sviluppo da parte delle aziende farmaceutiche tedesche CurVac e BioNTech. I vaccini tedeschi sarebbero pronti se si potesse “aspettare altri cinque o dieci anni” (26). Forse tutto sarà rimandato fino al 2021. 2022.23? Ricordiamo che il signor Spahn ha pronunciato la parola “probabilmente” lunedì.

È alquanto sorprendente notare che la combinazione Pfizer/BioNTec è già riuscita a chiudere un contratto multimiliardario negli USA nell’agosto di quest’anno. Grazie a questo accordo, centinaia di milioni di dosi di un imminente vaccino contro il coronavirus saranno consegnate agli Stati Uniti. Il CEO di BioNTech Ugur Sahin ha informato (27), cito: “Siamo anche in trattative avanzate con numerosi altri governi”. A quanto pare, però, tre mesi fa il governo tedesco non era presente o interessato. Perché no?

Il nostro governo ha speso un sacco di soldi. A maggio 525 milioni di euro alla Global Vaccine Alliance di Bruxelles. In giugno, 300 milioni di euro alla società farmaceutica tedesca CureVac e in settembre è stato sbloccato il bilancio speciale di 750 milioni di euro nell’ambito del programma speciale per accelerare la ricerca e lo sviluppo di vaccini contro la SARS-CoV-2 (28). Di questo importo, 375 milioni di euro sono andati a BionNTec da Magonza. Un totale di quasi un miliardo di euro in meno di sei mesi. Vaccinazioni al top, educazione al flop – Germania 2020.

L’11 novembre, il Tagesschau : UE e le aziende farmaceutiche hanno riferito. Il contratto del vaccino è sigillato (30). Il contratto di vaccinazione tra l’UE e Biontech/Pfizer è stato sigillato. Questa volta, la Germania era uno dei partecipanti. Ora è andata velocemente.

Il 15 settembre, il sito del Ministero Federale dell’Educazione e della Ricerca (BMBF) diceva ancora, cito: “Karliczek sul vaccino: non prendere una scorciatoia rischiosa. Il ministro della ricerca Anja Karliczek e il ministro della sanità Jens Spahn hanno informato congiuntamente sullo stato della ricerca sui vaccini in Germania. Come prima: la sicurezza viene prima di tutto (28). In poco meno di otto settimane, i politici sperano che i cittadini non se ne accorgano.

BioNTec offre un vaccino a base di mRNA, ampiamente presentato dai media. Il primo comunicato stampa in merito è stato emesso dalle società già nel mese di agosto (31 agosto), quindi non si può affermare che il governo non lo sapesse. Dopo il rapporto di successo, ci sono anche voci critiche riguardo al prodotto annunciato. Il candidato vaccino BNT162b2, sviluppato da BioNtTch insieme a Pfizer, contiene nanoparticelle. La critica: le informazioni sull’efficacia del vaccino corona sono ancora disponibili solo da comunicati stampa, come l’ultimo del 9 novembre (32). Attualmente ci sarebbero ancora troppi pochi dettagli sui dati esatti, ad esempio sulle reazioni delle diverse fasce d’età nelle persone sottoposte al test. La ricerca con e sulla molecola genetica RNA esiste solo da ben trent’anni.

Molto semplicemente spiegato. L’mRNA di un agente patogeno entra nel corpo umano attraverso il vaccino e le cellule del corpo stesso producono la proteina necessaria che, nel migliore dei casi, dovrebbe innescare la reazione immunitaria (33). Le incertezze sono preprogrammate. Conseguenze, danni a lungo termine completamente sconosciuti. Dov’è l’indignazione delle masse?

Mary Holland, vicepresidente e consigliere generale della US Children’s Health Defense, ha commentato le ultime notizie sui vaccini di Pfizer/BioNTec come segue (34), citazione: “Una nuova tecnologia di vaccinazione significherà probabilmente nuovi tipi di lesioni da vaccino. Dal momento che non c’è mai stato un vaccino mRNA approvato, non sappiamo davvero come saranno le ferite. Poiché i vaccini sono stati sviluppati così rapidamente e gli studi clinici sono stati così brevi, le lesioni a lungo termine sono completamente sconosciute”.

In concomitanza con l’annuncio del vaccino del 9 novembre, Leopoldina, che consiglia il governo, ha pubblicato il suo ultimo lavoro – titolo: Come deve essere regolamentato l’accesso al vaccino COVID-19?  (35) Membri del Comitato permanente per la vaccinazione e del Consiglio di etica tedesco ne sono co-autore. Il documento di posizione minacciava, cito: “Il rapido sviluppo internazionale di vaccini efficaci contro COVID-19, che inizialmente non saranno disponibili in quantità sufficiente per vaccinare la popolazione che vuole essere vaccinata, richiede lo sviluppo di un piano di distribuzione e rende necessaria la definizione di priorità.

Non sorprende che il ministro della Salute Jens Spahn elogi il risultato e le sue raccomandazioni (36). I gruppi a rischio, i dipendenti del sistema sanitario e le professioni di importanza sistemica come i funzionari di polizia, i dipendenti delle autorità sanitarie o le scuole dovrebbero essere i primi ad essere vaccinati. Cosa non mostra il documento – può essere rifiutato individualmente? Quali conseguenze ha questa situazione teorica per il paziente a rischio, il residente in casa, il dipendente?

Nel prossimo futuro saranno costruiti centri di vaccinazione. Sei a Berlino. 36 in Renania-Palatinato. Sassonia-Anhalt ottiene 14. Turingia 29 (37). La Baviera non è menzionata nel rapporto di Tagesschau. Il comportamento di Söder e delle sue bande speciali – discutibile. Ci sarà anche una banca dati centrale per registrare le vaccinazioni.

La parola obbligo di vaccinazione è riformulata nel documento Leopoldina, mitigata dalla parola “decisioni di priorità”. A pagina 2 uno scenario temporale che fa sì che uno si sieda e ne prenda atto, citazione: A questo proposito, un obbligo di vaccinazione specifico per zona nel contesto dei vaccini contro COVID-19 verrebbe preso in considerazione in particolare solo se ci fosse stata un’osservazione sufficiente dell’efficacia del vaccino nel tempo.

Vaccinazioni obbligatorie specifiche per area? Questa minaccia si riferisce ancora a singoli gruppi professionali. Osservazione sufficiente della modalità di azione? Chi determina la durata dell’osservazione? Il cancelliere, Jens Spahn, Lothar Wieler e Christian Drosten, naturalmente. Guidati dalla Leopoldina, accompagnati dal Consiglio Etico tedesco. Deve rimanere umano e ragionevole. Necessariamente venduto e offerto, con l’aiuto dei media che collaborano.

L’attuale aggressività, il tono più deciso da parte della politica e dei media contro i cittadini che resistono è evidente. Un segno di nervosismo?

Spetta solo a ciascuno decidere se vuole sottomettersi a questa corrente e soprattutto a questa follia in arrivo. Pertanto la chiamata dell’ora non può che continuare ad essere forte e chiara.

Sveglia!

Fonti:

  1. https://www.rnd.de/wirtschaft/startup-experte-uber-biontech-grunder-mit-migrationshintergrund-sind-keine-seltenheit-RFUVZGBF6FFA7PEEE64AB7TZLY.html
  2. https://twitter.com/georgrestle/status/1325797775632723968
  3. https://meedia.de/2020/11/10/impfstoff-nachricht-befluegelt-tagesschau-quoten/?utm_source=dlvr.it&utm_medium=twitter
  4. https://twitter.com/Panthea2019/status/1326253541560905731
  5. https://www.bmu.de/fileadmin/Daten_BMU/Pools/Broschueren/naturbewusstseinsstudie_2019_bf.pdf
  6. https://www.bundesregierung.de/breg-de/aktuelles/lebensmittel-in-deutschland-grundsaetzlich-gentechnikfrei-348862
  7. https://www.transgen.de/aktuell/2658.eu-zulassung-gentechnik-pflanzen.html
  8. https://www.tandfonline.com/doi/full/10.1080/21645515.2020.1723364
  9. https://projekte.uni-erfurt.de/cosmo2020/web/about/
  10. https://www.psycharchives.org/bitstream/20.500.12034/2476/1/preprint-welle-1.pdf
  11. https://projekte.uni-erfurt.de/cosmo2020/web/
  12. https://projekte.uni-erfurt.de/cosmo2020/web/topic/
  13. https://projekte.uni-erfurt.de/cosmo2020/web/topic/impfung/10-impfungen/
  14. https://influenza.rki.de/Wochenberichte/2020_2021/2020-44.pdf
  15. https://www.welt.de/wirtschaft/article214826898/WEF-Umfrage-Jeder-dritte-Deutsche-ist-gegen-Covid-19-Impfung.html
  16. https://www.tagesschau.de/inland/impfstrategie-coronavirus-105.html
  17. https://www.businessinsider.de/wissenschaft/gesundheit/biontech-chef-ugur-sahin-spricht-ueber-seinen-corona-impfstoff-a/
  18. https://www.gatesfoundation.org/How-We-Work/Quick-Links/Grants-Database/Grants/2016/09/OPP1133548
  19. https://biontech.de/sites/default/files/2019-08/20180816_BioNTech-Signs-Collaboration-Agreement-with-Pfizer.pdf
  20. https://www.youtube.com/watch?v=Ei0k1VDU0gU
  21. https://www.spiegel.de/wirtschaft/unternehmen/biontech-mainzer-biotechfirma-kooperiert-mit-pfizer-a-1223422.html
  22. https://investors.biontech.de/news-releases/news-release-details/biontech-announces-new-collaboration-develop-hiv-and/
  23. https://www.zdf.de/nachrichten/digitales/coronavirus-fake-news-impfstoff-100.html
  24. https://www.handelsblatt.com/politik/international/sars-impfstoffe-virologe-drosten-wir-muessen-regularien-fuer-impfstoffe-ausser-kraft-setzen/25657800.html?ticket=ST-11112958-fIiCBlUfIYKoYpd0K6Zb-ap3
  25. https://transkript.de/news/biontech-gelingt-der-boersengang-in-den-usa.html
  26. https://www.rnd.de/wissen/corona-impstoff-im-oktober-bill-gates-spricht-uber-moglichen-termin-WSIVTSGZXNGFHJ2HE7JT4S5EKQ.html
  27. https://www.tagesschau.de/wirtschaft/pfizer-biontech-usa-corona-101.html
  28. https://www.bmbf.de/de/karliczek-zu-impfstoff-keine-riskante-abkuerzung-nehmen-12497.html
  29. https://www.bundesregierung.de/breg-de/themen/themenseite-forschung/corona-impfstoff-1787044
  30. https://www.tagesschau.de/ausland/eu-corona-impfstoff-103.html
  31. https://investors.biontech.de/news-releases/news-release-details/pfizer-and-biontech-announce-early-positive-data-ongoing-phase
  32. https://www.pfizer.com/news/press-release/press-release-detail/pfizer-and-biontech-announce-vaccine-candidate-against
  33. https://www.helmholtz.de/gesundheit/wenige-kilogramm-reichen-um-millionen-zu-impfen/
  34. https://childrenshealthdefense.org/defender/pfizer-covid-vaccine-questions-safety/
  35. https://www.leopoldina.org/uploads/tx_leopublication/2020_Positionspapier_COVID-19-Impfstoff_final.pdf
  36. https://www.tagesschau.de/inland/impfstrategie-coronavirus-105.html
  37. https://www.tagesschau.de/inland/impfzentren-101.html

+++

Grazie agli autori per il diritto di pubblicare l’articolo.

+++

Fonte dell’immagine: Seda Servet / Shutterstock

+++

KenFM si sforza di ottenere un ampio spettro di opinioni. Gli articoli di opinione e i contributi degli ospiti non devono necessariamente riflettere il punto di vista della redazione.

+++

Ti piace il nostro programma? Informazioni su ulteriori possibilità di supporto qui: https://kenfm.de/support/kenfm-unterstuetzen/

+++

Ora potete anche supportarci con Bitcoins.

Indirizzo BitCoin: 18FpEnH1Dh83GXXGpRNqSoW5TL1z1PZgZK

Auch interessant...

Kommentare (0)

Hinterlassen Sie eine Antwort