Amate i vostri figli! | Di Rüdiger Lenz

Un commento di Rüdiger Lenz.

In verità vi dico: “In verità vi dico: Se non vi pentirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli. Gesù di Nazareth

Da mesi stiamo sperimentando l’uso di uno strumento di potere, che non potrebbe essere più violento. La paura della morte. Friederike Pfeiffer de Bruin

Numeri di infezione? 

Ogni essere umano è infettato da circa ottanta o cento trilioni di microrganismi. Non solo uno. A seconda di come tutti vivono qui, questi organismi vivono in simbiosi con noi. Finché il nostro sistema immunitario rimane in forma, attraverso l’aria fresca, l’esercizio fisico e il cibo sano, rimaniamo in buona salute per la maggior parte del tempo. Quando invecchiamo, a partire dall’età media di sessantacinque anni, i nostri geni si indeboliscono nella riproduzione dei loro duplicati, che poi commettono sempre più errori qua e là, perché i filamenti genetici hanno delle lacune nei loro elementi costitutivi. Più invecchiamo, più i nucleotidi, cioè i blocchi di costruzione dei geni, non sono più duplicati. E così i più piccoli organismi che hanno vissuto in simbiosi con noi fino ad ora possono diventare germi in noi. Questo è il motivo per cui la stragrande maggioranza dei morti può morire con e non per corona. A volte viene aggiunto un germe dell’ospedale o dello studio medico o attraverso il contatto con altre persone. C’est la vie, cara comunità KenFM, questa è la vita, finisce sempre mortale.

La scuola, un luogo di interesse, non di istruzione

Chiunque abbia occhi per vedere e mente per giudicare può ora capire chiaramente che la scuola non è un luogo per l’istruzione e che gli insegnanti non hanno ricevuto un mandato educativo. La scuola è un luogo dove gli interessi prevalenti possono essere fatti valere il più possibile e senza scrupoli. Solo un disincantatore o una persona completamente disinteressata può distogliere lo sguardo ed emozionare che i bambini e i giovani appartengono al gruppo che soffre meno di COVID-19 o che ne è il diffusore del virus. Tutti i fatti parlano da soli: sono il gruppo meno colpito dal virus della morte. Il fatto che i bambini e i giovani frequentino la scuola con le maschere è dovuto al fatto che si sta perseguendo una strategia politica globale completamente sbagliata contro il virus. Una strategia politica che si occupa principalmente di paura e panico.

Come si manifesta il bene comune di una società? Come si può misurare il suo grado di umanesimo? Da come tratta i suoi membri più deboli. Questi sono i bambini e gli anziani, ma anche gli animali. Come possiamo misurare l’illuminazione di una società? Tra l’altro, tutti si ribellano quando viene fatta l’ingiustizia. La fiducia in se stessi delle strutture totalitarie

Una società non diventa mai totalitaria da un giorno all’altro. Prima di tutto, si lavora per l’autocoscienza delle masse. La società viene prima massaggiata in essa, come la sofferenza può essere aumentata dall’ignoranza. Sui vecchi e sui bambini. I bambini rappresentano la nascita, il nuovo e la speranza che la propria vita con i suoi sforzi non sia stata vana. I vecchi sono sinonimo di esperienza, saggezza, morte e transitorietà, che lascia il posto al nuovo. Sono tutti valori molto importanti per una società. Questo esercizio di ignoranza si consolida sempre in strategie di legittimità attraverso giustificazioni oltraggiose. Le legittimazioni sono attualmente chiamate regolamenti. In questo modo, la ragione viene diluita e la credulità viene corteggiata. In concomitanza con questo, gli esperti sono sempre chiamati ad agire come pilastri di legittimità. Vedete, lo dice l’intelligente esperto numero uno, quindi chi non lo segue è stupido, negligente e da disprezzare.

Nel caso del virus della morte, la giustificazione è di fatto una saggezza sprezzante, la legittimazione è poi di fatto una certa stupidità. Il discorso di Orwell nella sua forma più pura. Così, l’appello è rivolto agli intellettuali di minoranza e agli ubbidienti privi di talento per stringere un legame di legittimità, che viene poi armeggiato come sana misura per consolidare ulteriormente le strategie politiche per la totalità.

Le vittime di tali strategie non si accorgono mai dell’abuso. Purtroppo la storia ne è testimone eloquente. Qui la tattica del salame viene utilizzata per ottenere ulteriori giustificazioni per un’ulteriore legittimazione. L’uomo di massa si trasforma così in un decisore come baluardo della maggioranza per prendere posizione contro i suoi avversari, gli spiriti liberi. Gli avversari, attraverso la loro rivisitazione delle realtà e la conoscenza dell’inganno, incomprensibile per l’individuo, gli appaiono di giorno in giorno più grandi e completi, cosicché, allo stesso tempo, il divario tra la capacità dei due gruppi di comprendere ed elaborare la situazione si fa sempre più ampio. Questo stato è intenzionale e non accade mai per caso. Per ora lo Stato o il governo ha finalmente creato il nemico che vuole contrastare le buone azioni e le nobili intenzioni. Quanto più la ricerca di una legittimità totalitaria in materia di virus della morte diventa completa, tanto più chiaramente i sedotti sembrano voler eleggere volontariamente i loro aguzzini come loro signore e signori. Il virus sta arrivando, non il russo. Nessuna azione è troppo poco se alla fine ti salva la vita. Assistenza all’infanzia? Fanculo, se la TV è impostata in modalità panico.

Efficaci appelli alla coscienza magico-mitica

La ricerca della redenzione e la certezza della salvezza sono forze e desideri molto più forti del desiderio di libertà, scrive Roland Baader nel suo libro totgedacht, perché gli intellettuali distruggono il nostro mondo, molto giustamente

Con Hitler era il popolo ariano da cui la tribù germanica apparteneva ad essere protetta, con Merkel era il pericolo di contagio di tutte le persone in Germania con un virus di morte artificiale dal quale l’intera popolazione doveva essere protetta. Naturalmente, solo poche persone notano nel caso del Cancelliere che non sostiene l’UE in questa materia, perché tutti i paesi dell’UE agiscono come ritengono opportuno contro questo virus. Né il popolo eletto, metafora della Torah e dell’Antico Testamento, né il virus della morte e la sua situazione pandemica di portata nazionale, che è rappresentativa dell’estinzione della specie umana, metafora dell’Armageddon, dell’escatologia, cioè della lotta di Dio per la fine del tempo per il completamento della creazione, nella lotta contro il virus della morte. Qui il mito incontra la realtà, incontra il presente, e quindi innesca gli strati più profondi del nostro essere.

Sia gli obiettivi elevati che le paure profonde si mescolano qui e riflettono le forze di questi stati di coscienza nella maggior parte delle persone, vale a dire la coscienza mitica magica ed egocentrica, secondo Ken Wilber. Se si crede al modello di Ken Wilber dei più diversi stati della nostra coscienza, allora la coscienza mitologica è al secondo livello della nostra incarnazione. Sopra di essa sta il razionale, poi il pluralistico, e poi la coscienza spirituale. Sotto la coscienza mitologica c’è la coscienza egocentrica che rappresenta principalmente i bambini nei loro bisogni. Nella coscienza mitologica non si parte da se stessi, ma sempre da eroi, esperti, modelli e autorità. Sono loro che tutto nella coscienza mitologica ruota intorno a loro. Le loro storie, le loro favole, le loro esperienze, i loro eventi, i loro concerti, la magia e le fiabe.

Hollywood è un El Dorado di tali consumatori di coscienza, i programmi televisivi e molti film per la televisione hanno anche lottato per tali stati di coscienza, perché rappresentano la maggioranza assoluta di tutti gli stati di coscienza raggiunti negli esseri umani e questi devono essere tenuti sotto controllo. Senza questa maggioranza di stati mitici non ci sarebbe l’industria pubblicitaria gonfia, non i sussurratori e non il consumismo dei nostri giorni. Chi non può credere a tutto questo, vuole o pensa che sia bollente, ricordiamoci di quello che è successo a Chemnitz in quel momento e suonava la musica per celebrare la giustificazione di destra di quel tempo senza alcun motivo. Oppure il movimento Black Lives Matter e il suo rituale magicamente mitico ed egocentrico, che si sono lasciati celebrare in modo politicamente corretto. Questo è esattamente ciò che stiamo vivendo in questo momento e questo è esattamente ciò da cui vengono creati i mostri totalitari. Ma queste sono sempre messe in scena da scaltri razionalisti che non si sforzano di fare il salto nel mondo spirituale. Ci sono molti di coloro che possono giustificare ciò che può assumere la realtà nella coscienza mitologica. I razionalisti creano realtà mitiche. I razionalisti hanno afferrato gran parte delle causalità del mondo e sanno che il mitico si riflette negli strati profondi, gli strati abissali delle nostre anime. Essi fanno emergere le realtà interiori creando ologrammi sociali, mettendoli al mondo, e hanno creato tutta la tecnocrazia e l’economia, che è fondamentalmente una cosa sola. Così almeno si può leggere e ricostruire tutto questo nei numerosi libri di Ken Wilber.

Vivere una coscienza integrale, meglio, una spiritualità integrale, sarebbe, secondo Wilber, lo stato ideale della nostra coscienza. Ma per questo, si dovrebbero scalare tutti gli stati di coscienza e averli vissuti a lungo per possedere ciò che una coscienza umana contiene in potenzialità. Sì, la spiritualità integrale, non è solo facile vivere nel mondo spirituale. Esso comprende l’All-One nell’essere umano come stato di vita cosciente.

Dirigere le masse non è un’arte. 

Dirigere le masse è spaventosamente facile quando si determinano i sistemi educativi e quindi le narrazioni di ogni cosa. Per far avanzare la società verso la totalità volontaria, sono necessari rituali di obbedienza incrollabili. Tali rituali costringono sempre all’obbedienza da tutte le parti e portano a una situazione in cui la società è in sintonia con la totalità. Se, ad esempio, i bambini si sottopongono a un test antivirus perché un test è risultato positivo in un insegnante o studente, non solo costringete tutti i bambini e gli insegnanti a sottoporsi a un test RT-PCR, che tra l’altro è solo un cavallo di Troia, ma portate anche tutti gli altri giocatori all’obbedienza per la nuova totalità. Poi arriva la Croce Rossa tedesca, quasi tutto il personale docente, l’amministratore distrettuale è presente, la stampa comunque. Poi un’equipe di medici, si creano le barriere, le vie d’accesso alla sala prove sono chiaramente definite con il nastro adesivo, si indossano i guanti di lattice, si mette in moto l’intera burocrazia e soprattutto si condiziona la normalità dell’intera procedura per tutti i partecipanti.

Poiché un tale provvedimento è impegnato con piena consapevolezza da quasi tutte le persone e anche le autorità sono sul posto, l’evento è inteso come giusto, normale e auspicabile. I dimostranti sul campo sono disprezzati nelle battute come i pazzi e gli stupidi. Anche il personale della RDC è schierato per molestare i manifestanti. Io stesso ho sperimentato tutto questo. Così funziona, meglio l’atteggiamento rigido interiore si insinua nella totalità esterna ed è tentato di mostrare che grande cittadino sei. I valori di base vengono ridefiniti e difesi, le leggi fondamentali vengono semplicemente ignorate e, se possibile, sospese. Solo la pressione dei pari attraverso la conformità costringe la partecipazione come atto volontario di tutti e rende libera l’appartenenza al gruppo. E ho appena saputo che la Croce Rossa tedesca svolge compiti di antifa e antigermanici offrendo lezioni su come esporre le teorie cospirative e su come procedere contro questi cospiratori. Non c’era qualcosa anche su Hitler e le SS e la RDC? Sì, sì, c’era. Fate le vostre ricerche.

Insegnanti ed educatori, vergognatevi!

Tre bambini sono morti a causa delle maschere, a causa di tutta questa folle obbedienza. Un neonato è morto dissanguato perché hanno cercato di prelevare un tampone nasale da lui per dimostrare una possibile infezione, trasmessa dalla madre che lo aveva appena partorito. Una donna ha avuto una perdita di liquido cerebrale e spinale attraverso le sue cavità nasali durante il test della corona, insieme a parti del cervello. Questo ha portato ad un intervento chirurgico d’emergenza. Perché tante persone semplicemente si rifiutano di affrontare la realtà, i bambini muoiono e queste persone non si rendono conto di tutto questo perché i principali media li proteggono da queste scomode verità non portando tutto.

Non sono solo inorridito da questo. Sono ancora più sbalordito quando vedo gli educatori, gli assistenti sociali, gli assistenti sociali, i pedagoghi sociali e gli psicologi che si dilettano a fondo sulla questione del virus della morte. Beh, non sono certo tutti così, sì, ma la maggior parte di loro lo sono, e purtroppo sono sufficienti per i danni che i bambini e i giovani subiscono indossando le maschere. Sono un consulente educativo in psicologia della violenza. E questo è principalmente per educatori, insegnanti, pedagogisti, psicologi. So cosa sanno questi gruppi professionali sulla psicologia dello sviluppo delle persone in generale e sui bambini e gli adolescenti in particolare. Di norma questi gruppi professionali ne sanno più della media, per cui nei miei corsi di perfezionamento attiro sempre l’attenzione sui fenomeni particolari della psicologia della violenza e quindi fornisco a questi gruppi professionali una formazione supplementare in materia di qualificazione. Cosa intendo con questo?

Voglio dire che so esattamente che i rispettivi insegnanti responsabili di ogni scuola in Germania, Austria e Svizzera sanno esattamente che una copertura per la bocca e il naso può rappresentare un pericolo reale per il benessere dei bambini. Gli insegnanti, gli educatori e gli assistenti sociali dovrebbero in realtà rimostrarsi in massa. Ma questo non accade affatto. Da nessuna parte questo sta accadendo nella misura in cui dovrebbe. Attualmente, bambini e adulti sono condizionati a trasformare i bambini in oggetti di arbitrarietà. Questo è ciò che accade realmente nelle scuole. I dettagli da riportare in questa sede sarebbero troppo numerosi e non farebbero che aumentare la gestione dell’indignazione. La maggior parte delle persone in questo paese distoglie lo sguardo, ignorando la pratica di tenere la totalità a distanza, indossando maschere, e la costante tromba dei numeri di infezione nei media alle nuove stelle. Sono le nuove superstar, giorno dopo giorno. E se ce ne sono di più, allora anche i guardaboschi diventeranno sempre più energici nel gridare dei fuggitivi di questa totalità. Sono i militari scomparsi, la costrizione ad obbedire ad ogni costo. Tutti i portatori di maschere volontarie sono uomini onesti e i piromani, di cui Max Frisch ci ha parlato in modo straordinariamente sintetico, per rivelarci il fenomeno delle decisioni sbagliate volontarie e ben informate, il cui carattere è sempre una minaccia totalitaria. Come sottotitolo Max Frisch ha scritto un’opera teatrale didattica senza insegnamento. Che bello!

Il professore sensibile

Nel dibattito pubblico sul virus, che si tratti di un virus della morte o meno, che lo stato di emergenza sia giustificato o meno, si sono stabiliti due campi. Un campo è intrappolato nel condotto politico e l’altro, molto più piccolo, è specializzato in fatti e conoscenze scientifiche. Per riconoscere la situazione in cui l’irragionevolezza delle masse è imprigionata, basta guardare le conseguenze su Servus.tv, dove Sucharit Bhakdi cerca instancabilmente e con empatia di salvare le prove scientifiche nella sua zona. I suoi oppositori sono le persone che prima pensavano e agivano politicamente e che avevano esperienza, e si è tentati di trovare un consenso nello scambio reciproco. I programmi sono lodevoli e ben fatti.

Io, l’autore di questo testo, ho letto la nuova biologia, cioè la nascente biologia molecolare, negli anni ’80 in modo affascinante. Leggo libri e quaderni in autoapprendimento e quindi sto facendo buoni progressi nella conoscenza dell’immunologia a buon ritmo. Questa conoscenza precedente mi aiuta oggi molto a capire quello che Sucharit Bhakdi e gli altri specialisti cercano di comunicare al pubblico. Mi prendo quindi la libertà di aver riconosciuto quanto segue. Bhakdi cerca di discutere il suo stato scientifico in modo altamente professionale. Anche gli altri cercano di farlo, ma sempre, e questo colpisce, con i cartelli di stop politicamente colorati, che usano come segnaletica per quello che si può definire un pigro compromesso. Perché un compromesso pigro? Perché indicano sempre soluzioni politiche che, in un modo o nell’altro, devono essere ammesse. In questi casi, la delusione di Sucharit Bhakdi è facile da vedere, perché spiega i risultati esatti della scienza esatta, che vaporizzano gli altri con soluzioni politiche fittizie. Dal punto di vista scientifico, si tratta di una rottura di stile, ma gli altri non se ne accorgono nemmeno, perché da troppo tempo vivono in compromessi politici. Lo fanno tutti perché la loro attuale posizione professionale li costringe a farlo. Questo può essere notato, e lo considero mostruoso, perché mostra ciò che non dovrebbe essere e ciò che è stato condizionato dalle masse come un’errata interpretazione dei fatti come una narrazione della verità.

Non perché lo facciano gli ospiti, ma perché più di ottanta milioni di vite dipendono da questo, se non si seguono molto da vicino i fatti e i risultati della scienza esatta in questo caso. I risultati della scienza non sono di opinione o dovrebbero essere trovati nel compromesso. Sono fatti e i fatti non sono opinioni private, né i fatti hanno bisogno di voti o sono votati come fatti. È chiaro: le numerose scienze che circondano il virus sono politicamente abusate. Perché i fatti sono fatti, né più né meno. Se un asteroide si dirige verso la Terra e l’impatto nel Mediterraneo è una minaccia, nessun compromesso può impedire o nascondere questa situazione. Le persone devono essere evacuate e reinsediate nella terraferma superiore. Nessuna opinione può cambiare questo fatto, per quanto galante possa essere. Quando le narrazioni amate minacciano di crollare a causa di fatti scientifici, si può vedere come le celebrità che hanno prestato giuramento alla narrazione reagiscono con indignazione nei talk show del diritto pubblico. Anche il neurobiologo e psichiatra Manfred Spitzer di Ulm deve mettere le cose a posto e dire che non sta esprimendo la sua opinione qui, ma sta trasmettendo fatti scientifici.

Le scienze devono essere in grado di interpretare un quadro il più possibile chiaro della realtà e delle connessioni tra realtà e realtà, in modo che le azioni della società per il bene comune possano essere il più possibile benefiche e sicure in molti settori. Tuttavia, se questo processo viene inquinato da altre narrazioni, il suo opposto entrerà nella società, e potrebbero verificarsi danni o addirittura catastrofi.

Se gli ingegneri strutturali costruissero dei ponti, come fanno oggi i politici come Karl Lauterbach, costruendo un Godzilla con una zanzara, questi ponti crollerebbero tutti se anche due ciclisti intendessero attraversarli. Questa è la situazione con la SARS-CoV-2, dove i politici hanno prostituito la scienza per la sua trasformazione in una nuova normalità, l’hanno privata del suo potere e ne hanno abusato per i propri scopi. Sucharit Bhakdi, Wolfgang Wodarg, Bodo Schiffman e, più recentemente, Clemens G. Arvay, stanno cercando di dare di nuovo alla scienza la sua giusta evidenza e sono visti come completi idioti dalle masse completamente disinformate.

L’intero processo virale è inteso come una religione di salvezza attraverso la magica coscienza mitica delle masse, perché tutta la follia finisce solo quando arriva un vaccino e si deve essere vaccinati due o tre volte. Anche se cercate di spiegare il vaccino mRNA a queste persone, di cui volete spiegare l’obbligo di ricerca telescopica, verrete stirati e percepiti come una noia, come un impostore del sistema.

È lo statismo che crea tutto il potere.

La maggior parte dei genitori non ha mai imparato cosa significa essere genitori in primo luogo. Essere genitori significa proteggere mio figlio. Ciò richiede empatia con se stessi e con gli altri. Ma l’empatia in politica è ciò che il diavolo è nell’insegnamento cristiano. Poiché gli adulti pieni di empatia non si lasciano togliere il pane, l’empatia porta sempre all’autopotenziamento e questa è la cosa peggiore che possa accadere a questo sistema gerarchico. Le persone che sarebbero in grado di prendere le proprie decisioni sulla propria vita sarebbero persone mature. E una volta raggiunto questo stato in qualche modo, non si vuole mai tornare alla dipendenza e alla convinzione che gli altri debbano decidere da soli ciò che si vuole pensare, sentire, fare e credere. I sistemi educativi distruggono questa capacità in noi molto presto. Tutte le persone in questo sistema sono usate impropriamente come olio per il funzionamento di questo sistema, come lubrificante. Tutte persone il cui sistema interno empatico e compassionevole è ancora intatto, è insopportabile vedere come vengono trattati i bambini e come sono empatici tutti gli adulti, che lo permettono e non riescono nemmeno a sentire che il polmone di un bambino e tutti gli organi del bambino piangono per l’ossigeno.

Non l’ho scritto spesso perché so dell’indignazione giocata che la maggior parte dei genitori non (non può) amare i propri figli. E così è e tutti coloro che vivono oggi possono osservarlo. Vogliono amare tutti i loro figli, ma non possono, perché neanche loro sono stati amati. Così come la politica è stata fatta per secoli mantenendo le persone nella società funzionale, rendendole funzionali, il budgetista con il potere abusa di tutte le persone che sono state educate ad obbedirgli. Anche molti illuminati non si rendono conto che anche loro sono in gran parte educati ad essere budgetisti e che hanno imparato a non mettere in discussione questo atteggiamento.

E così possono vedere la soluzione solo nel discorso politico-politico di partito e quindi integrato, nello statismo. L’etatismo è l’idea che ci deve essere una struttura statale, un costrutto sovraordinato di coercizione contro la libertà, che rappresenta tutti gli interessi comuni, li prescrive e fa in modo che siano rispettati. Oggi, però, possiamo vedere che lo statismo ha creato la rete di un Bill Gates, ha creato la rete dell’OMS e ogni sorta di orrori e continuerà a farlo. Com’è possibile che un miliardario, indipendentemente da chi, possa proteggere il bilancio, rafforzarlo e fissare degli standard, che poi, come cambiamento di valori, possono gettare a mare tutte le norme precedenti? Ma, non osate grattare il bilancio, troppi riflessi mordenti vi rosicchieranno la struttura ossea.

Come vogliamo vivere?

Questa è la domanda che tutti noi reprimiamo quasi ogni giorno, e al suo posto mettiamo tutta l’obbedienza, l’adorazione dell’autorità, la conservazione e la repressione dei nostri sogni, e soprattutto la demonizzazione del vero amore reale e vissuto. Tutto questo è il terreno fertile per tutte le nostre soddisfazioni sostitutive, che portano sempre a comportamenti che creano dipendenza, poiché attraverso tali falsi motivi di vita non si forma mai il vero comportamento che si investe in noi.

Vi dico questo: Se volete salvare i bambini, dovete imparare a rompere il sistema. Prima di tutto, bisogna distruggerlo dentro di sé prima di distruggerlo dall’esterno. Se lo fai al contrario, creerai solo un altro mostro, di cui poi diventerai parte. Se vogliamo salvare i nostri figli, dobbiamo prima salvare noi stessi. Salvare noi stessi, salvare il mondo intero, il nostro mondo intero individuale.

Colloquialmente, i padri non hanno uova nei pantaloni e le donne non hanno uova nelle ovaie. Sono inorridito e ho completamente perso la fiducia in questa società come la mia. Ma ero preparato, ma speravo che questo passo non sarebbe mai stato fatto, e in qualche modo volevo credere che Brecht avesse torto quando scrisse ciò che intendeva dire Hitler,

Quello una volta ha quasi dominato il mondo.

Le nazioni ne divennero il padrone. Ma

Non volevo che tu trionfassi già:

Il grembo materno è ancora fertile da cui questo è strisciato.

Impediremo a questo grembo fertile di continuare a partorire solo se porremo la domanda del sistema, che non permette più tutti gli ismi e le ideologie di parte, e, per l’impulso di tutte le risposte, nomineremo l’umanità e l’umanità nella sua massima potenzialità e, da lì, cominceremo a rispondere a ciò che è una società umana, a ciò che vuole e a come si può impedire che le persone possano governare sulle persone, sì, possono governare sulle persone ed esercitare un monopolio di forza contro la loro umanità.

Fonti di riflessione e di riflessione:

Corona-Quartett: Wie stark leiden unsere Kinder?
https://www.servustv.com/videos/aa-2549wqknw1w12/

Wenn Kinder Kinder denunzieren:
https://www.youtube.com/watch?v=ihhpU3Axh1E

Eine ganze Generation wurde kollektiv traumatisiert:
https://www.youtube.com/watch?v=k7blF3wmoeE

Verheimlichte Nebenwirkungen bei Favoriten:
https://www.youtube.com/watch?v=libQ-GjuNn8
Update: https://www.youtube.com/watch?v=Z1PU0YqtYPU

Kinderarzt aus Bad Salzuflen über Corona und Masken. Unbedingt ansehen!:
https://www.youtube.com/watch?v=74uy-6tTvGU

Corona Info-Tour Lübeck über ein an der Maskenpflicht verstorbenes Kind:
https://www.youtube.com/watch?v=cJ12wskLgso&feature=youtu.be

Es reicht! Coach Cecil:
https://www.youtube.com/watch?v=XoQRTrKC5cw

Frederike Pfeiffer de Bruins Rede bei der Querdenken Demo in München. Unbedingt ansehen: https://www.youtube.com/watch?v=lpTKh0jP6Js

Gerald Hüter im Gespräch mit der Stiftung Corona Ausschuss & Wolfgang Wodarg:
https://www.youtube.com/watch?v=6O-STSE2Fc4&feature=youtu.be

+++

Si ringrazia l’autore per il diritto di pubblicare l’articolo.

+++

Fonte dell’immagine: Da Antipina/ shutterstock

+++

KenFM si sforza di ottenere un ampio spettro di opinioni. Gli articoli di opinione e i contributi degli ospiti non devono necessariamente riflettere il punto di vista della redazione.

+++

Ti piace il nostro programma? Informazioni su ulteriori possibilità di supporto qui: https://kenfm.de/support/kenfm-unterstuetzen/

+++

Ora potete anche supportarci con Bitcoins.

Indirizzo BitCoin: 18FpEnH1Dh83GXXGpRNqSoW5TL1z1PZgZK

Auch interessant...

Kommentare (0)

Hinterlassen Sie eine Antwort